Blog

Norme di sicurezza di base quando si lavora su macchine per la lavorazione del legno e locali di lavoro

Quando si lavora sulla sega, tutte le sue parti rotanti e mobili devono essere protette in modo sicuro e l'equipaggiamento di protezione non deve rendere difficile il lavoro del personale.

Il meccanismo a curva con dispositivi per la messa in funzione e la frenatura della segheria, deve essere bloccato in modo che la segheria non possa essere messa in funzione all'insaputa degli operai del piano inferiore. I piani superiore e inferiore del locale in cui si trova la segheria devono essere collegati da segnali luminosi ben installati e che funzionino in modo impeccabile. I dispositivi di frenatura devono essere tali che la sega possa essere fermata in qualsiasi posizione per mezzo di essi. Non è consentito frenare il cancello con leve in legno.

Le piastre verticali devono essere posizionate sulla sega per supportare i prismi di taglio. Ciò aumenta notevolmente la stabilità del tronco o del prisma da tagliare. Possono essere installati anche dispositivi di guida con rulli di trascinamento verticali. Tutte le parti mobili del dispositivo di guida dovrebbero essere ben recintate.

Il tronco (prisma, metà) situato nella segheria non deve essere tenuto con le mani. Quando non è presente un carrello di contenimento, i morsetti di sospensione con molle devono essere posizionati in almeno due punti.

È vietato estrarre con le mani i pezzi di legno tagliati, che hanno preso fuoco tra le seghe durante il lavoro. Il meccanismo di azionamento del carrello della sega e gli ingranaggi su di essi dovrebbero essere ben recintati.

Le rotaie su cui si muovono i carrelli sega devono essere poste alla stessa altezza del pavimento e collegate con barre di acciaio in modo che il binario non si diffonda. I carrelli anteriore e posteriore devono avere dei fermi che ne impediscano lo spostamento a fine pista. I denti del mandrino che bloccano il tronco devono essere affilati. Un dispositivo di centraggio automatico deve essere installato sulla sedia a rotelle della sega anteriore.

Mentre la sega è in funzione, è vietato tagliare i nodi sul tronco.

Mentre i tronchi passano attraverso la sega, non devono essere colpiti da un altro tronco che deve essere tagliato dopo di esso.

Il tronco deve essere rilasciato nella segheria solo quando la segheria raggiunge la sua normale andatura. Non appena si nota la minima anomalia (martellamento, surriscaldamento dell'acqua, rottura dei denti, ecc.), La sega deve essere immediatamente fermata.

Dopo il minimo, il freno non deve essere azionato immediatamente.

È vietato aprire l'apertura netta o avviare i rulli durante la manovra del cancello.

Quando si lavora con le seghe circolari, la parte superiore della lama della sega circolare deve essere protetta in modo sicuro da una copertura protettiva, che scende automaticamente sul materiale da tagliare e che copre tutti i denti della sega, tranne i denti che tagliano il legno. Anche la parte inferiore della lama della sega dovrebbe essere ben protetta.

Le macchine da taglio longitudinali dovrebbero essere dotate di lame da sega. La distanza tra la lama del coltello e i denti della sega dovrebbe essere al massimo di 10 mm. Lo spessore del coltello deve essere 0,5 mm maggiore della larghezza della parte aperta o non posizionata della sega. La fessura della sega sul supporto non deve essere più larga di 10 mm.

Le guide devono essere posizionate parallelamente alla lama della sega circolare. Questa guida dovrebbe essere a 1 mm di distanza dal piano della lama della sega circolare, in modo che la pila non rimanga incastrata tra la lama della sega e la guida. Il pilota dovrebbe essere rimosso con uno spintore.

In caso di spostamento meccanico, lo stand deve essere dotato di protezioni, che impediscano la riconsegna del materiale all'operatore.

L'operatore della sega circolare che muove il materiale deve avere morsetti di sicurezza e devono essere presenti protezioni adeguate sul supporto.

Quando si lavora su macchine per il taglio trasversale, è necessario utilizzare un cursore o un altro accessorio quando si spinge il materiale da tagliare. La larghezza della fessura sulla leva di spinta deve essere 5 mm più grande della larghezza dei denti distanziati. La lama della sega circolare deve essere coperta con un cappuccio protettivo, che deve coprire la parte della lama della sega che sporge oltre la protezione durante il taglio.

I driver sulle macchine di taglio trasversale dovrebbero essere forniti di morsetti sicuri.

Nel caso di macchine da taglio longitudinali meccaniche, gli assi dei rulli di alimentazione e bloccaggio devono essere paralleli all'asse dell'asse di lavoro della macchina.
Per le macchine cingolate, il centro del binario della catena del cingolo su cui si trova la fessura della lama deve coincidere con il piano della lama della sega circolare.
L'intera parte anteriore della catena del bruco deve essere ben coperta con una copertura protettiva. Non deve esserci spazio vuoto tra la catena cingolata e la base della macchina in cui potrebbero cadere trucioli di legno.

Quando si lavora su seghe a nastro, è necessario prestare particolare attenzione alla correttezza dei dispositivi di frenatura, che sono collegati al dispositivo per l'avvio della macchina. Le ruote superiore e inferiore su cui passa la lama della sega, nonché la sega stessa, devono essere coperte con coperture protettive in metallo o in legno. I rulli che muovono il materiale nelle macchine verticali e orizzontali con seghe a nastro devono essere chiusi con coperture protettive. I punti sui quali passa la lama della sega devono essere equilibrati.
La parte superiore della ruota inferiore della sega a nastro deve essere fornita con una spazzola.

È necessario utilizzare accessori speciali per rimuovere e regolare la lama della sega sulle ruote, per evitare che la sega a nastro cada o si attorcigli.

Quando si lavora su piallatrici e fresatrici, è necessario fare attenzione che i coltelli di piallatura abbiano un dispositivo di protezione che agisce automaticamente. Lo spazio tra la testa girevole con coltelli e le piastre in acciaio del tavolo non deve essere maggiore di 3 mm. Il dispositivo di protezione dovrebbe coprire completamente la parte non funzionante della testa rotante con coltelli.
La superficie del tavolo da lavoro e i bordi della pialla devono essere piatti senza punti danneggiati e altre irregolarità. Le guide con cui si sposta la pialla da tavolo, dovrebbero assicurarne la posizione completamente orizzontale. Il meccanismo di sollevamento dovrebbe fissare bene entrambe le metà del tavolo in una posizione fissa.

Il meccanismo di spostamento dovrebbe essere ben chiuso. Tutte le parti rotanti dovrebbero avere paraurti e coperture protettive sicure. Il materiale il cui spessore differisce di più di 2 mm non deve essere piallato su una pialla con spostamento meccanico. La piallatrice deve avere un dispositivo di sicurezza che impedisca il ritorno degli elementi piallatori.

I rulli dentati devono essere integri, senza crepe e denti rotti. Il meccanismo del cambio deve avere un'accensione e uno spegnimento indipendenti. I rulli di trazione devono essere protetti in modo sicuro. L'intera parte non funzionante dell'attrezzatura di fresatura deve essere coperta.

Quando si lavora con la dima, il materiale da lavorare deve essere fissato con accessori speciali per la dima e il tavolo.
Senza fissare l'estremità superiore del mandrino all'albero di supporto, non è consentito lavorare con coltelli circolari e altri utensili da taglio con un diametro superiore a 100 mm.
La parte non funzionante dei coltelli circolari o delle teste rotanti deve essere protetta da una copertura metallica. Quando si lavora con coltelli circolari o teste rotanti, il materiale deve essere spinto sull'utensile da taglio utilizzando un cursore a cui il materiale deve essere fissato saldamente.

Quando si lavora su trapani e macchine da scavo, tutte le parti mobili devono essere recintate in modo sicuro. Il materiale deve essere ben fissato sul piano del tavolo con speciali morsetti.

I fori nei piccoli elementi devono essere praticati con trapani meccanici o pneumatici.
I trapani devono essere recintati e fissati in una cartuccia, che ha una superficie liscia e una forma arrotondata.

La catena di fresatura deve essere provvista di una recinzione scatolare, che scende sulla superficie dell'elemento da lavorare quando la catena viene affondata nel legno.

La parte non funzionante della catena di fresatura e l'ingranaggio della punzonatrice devono essere completamente protetti da una copertura metallica. La dimensione della distanza massima della catena di fresatura dal fermo non deve superare i 5 - 6 mm. Cento macchine non devono oscillare,

Quando si lavora su torni e fotocopiatrici, l'utensile da taglio deve essere recintato in modo sicuro.

Tutte le parti rotanti devono avere coperture protettive rotonde. Dopo che l'elemento è uscito dal tornio, il tornio non deve girare o vibrare fortemente. Il lavoratore dovrebbe essere dotato di una maschera di vetro ermetica che non si frantumi.

Quando si eseguono lavori di levigatura su levigatrici a nastro, il nastro di levigatura teso non deve incresparsi o presentare irregolarità o estremità mal unite.

Quando si macinano piccoli elementi curvi, la striscia da stiro deve essere coperta con una recinzione a traliccio, lasciando solo l'apertura per l'elemento da rettificare. Il lavoratore dovrebbe avere ditali in pelle.

I tubi di aspirazione della polvere dovrebbero essere installati sul luogo di lavoro. Quando si lavora nei reparti di finitura e nei cantieri, è vietato fumare, accendere fiammiferi e lampade a cherosene, eseguire lavori di saldatura elettrica e utilizzare riscaldatori elettrici. La temperatura su stufe e termosifoni non deve superare i 150CircaC e stufe e radiatori devono essere costantemente puliti dalla polvere.

Il materiale della vernice deve essere conservato in contenitori ermeticamente chiusi.
Pitture, vernici e altri materiali infiammabili devono essere conservati nel reparto di finitura in quantità che non superino la necessità di un turno. Fare miscele di pitture e vernici dovrebbe essere fatto in stanze predisposte per questo. Camere, cabine, tavoli, tubi di ventilazione, ventilatori, ecc. dovrebbe essere sistematicamente ripulito da tracce di pittura e vernice,

Asciugamani, tamponi di cotone, ecc. che sono imbevuti di olio e altri materiali di pittura, devono essere conservati in scatole di metallo che si chiudono saldamente. Alla fine del turno. queste scatole devono essere pulite. La strumentazione elettrica lancia scintille deve essere installata all'esterno del reparto finitura. Apparecchiature leggere con raffreddamento a coste sono installate nel soffitto della camera nelle aperture vetrate. In officine, camere o cabine con ventilazione impropria, è vietata l'applicazione diretta di pitture e vernici a spruzzo.

I dispositivi del compressore devono essere installati all'esterno dell'officina. Dispositivo compressore, camere, cabine, ecc. dovrebbe essere collegato a terra.

Il serbatoio del compressore deve essere estratto dalle pareti dell'officina. Quando il suo volume è maggiore di 25 le il prodotto tra volume e pressione è maggiore di 200 l / atm, deve essere registrato presso l'autorità di controllo della caldaia.

Le aperture di lavoro delle camere e delle cabine devono essere posizionate secondo le fonti di luce naturale.

I lavoratori che eseguono la verniciatura e la spruzzatura devono conoscere bene la costruzione dell'apparecchiatura, le proprietà delle pitture e vernici e le norme sulla protezione del lavoro nelle officine di finitura.

La temperatura dell'aria nell'officina dovrebbe essere compresa tra 18 e 22CircaC.

Non devono esserci oggetti non necessari nell'area di lavoro della cabina di verniciatura,

La lunghezza dei tubi flessibili di lavoro in gomma deve essere sufficiente.

Nei luoghi di lavoro devono essere presenti accessori per la pulizia della cabina e la manutenzione dell'attrezzatura.

 

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento