Blog

Le prime macchine elettriche manuali

Quando si realizzano prodotti da costruzione di carpenteria in condizioni di fabbrica e si eseguono lavori di falegnameria e falegnameria in condizioni di costruzione, vengono ampiamente utilizzati utensili e macchine elettriche portatili: seghe elettriche circolari, pialle elettriche, trapani elettrici, fresatrici manuali per il taglio di catene, avvitatori elettrici, chiavi elettriche, piallatrici mobili e levigatura parquet.

Secondo il principio di funzionamento degli utensili da taglio, le macchine elettriche manuali non differiscono dalle corrispondenti macchine stabili. Il vantaggio delle macchine elettrificate consiste nella possibilità della loro trasmissione, facilità e capacità di eseguire diverse operazioni (taglio, piallatura, foratura, scriccatura e molatura) in qualsiasi condizione. Pertanto, sono ampiamente utilizzati nelle officine di assemblaggio durante il montaggio e l'installazione di porte e finestre nelle loro scatole, durante l'installazione di finestre e porte negli edifici, quando si realizzano archi, grate, ganci e casseforme in condizioni di costruzione, per la piallatura e la levigatura di pavimenti in parquet. la lavorazione di prodotti con macchine elettriche non esclude completamente gli utensili di falegnameria a mano, perché dopo il taglio e la piallatura del legno con lame rotanti rimangono onde, graffi e altre irregolarità, che possono essere rimosse con un raschietto o carta vetrata.

La produttività delle macchine elettriche portatili è molte volte superiore alla produttività degli attrezzi da falegname. Ad esempio, la produttività di una sega circolare è da 4 a 10 volte superiore alla produttività di una sega a mano

Le seghe elettriche circolari sono utilizzate per il taglio longitudinale e trasversale di tavole di travi e altri elementi, per il taglio di spine e altri tipi di connessioni. La lama della sega circolare può avere una posizione destra e sinistra, il che rende questa sega universale. Nella fig. 1 mostra una sega circolare I-78.

20190928 104738 1

Figura 1: Sega elettrica universale tipo I-78

La sega elettrica a nastro, che viene utilizzata per il taglio di elementi rettilinei e curvilinei di dimensioni inferiori, per il taglio di piume e scanalature, non ha trovato molta applicazione.

Le pialle elettriche vengono utilizzate per piallare tavole, pavimenti e altro legname segato. La produttività della pialla elettrica è 5-10 volte superiore alla produttività della pialla manuale. La parte operativa della pialla elettrica è una testa rotante con coltelli, che ha ricevuto un movimento rotatorio dal motore elettrico. Le pialle elettriche I-24 e I-25 utilizzano un motore elettrico con rotore esterno, che è allo stesso tempo una testa rotante con coltelli, a cui sono fissati quattro coltelli. La pialla I-24 ha una larghezza di piallatura di 100 mm e la pialla I-25 di 60 mm.

La pialla elettrica I-24 (Fig. 2) è costituita da un solido - robusto telaio; al suo interno è montato un motore, sul rotore di cui è montato un tamburo di alluminio, sul quale sono presenti quattro coltelli. Lo spessore della cerniera rimossa si regola abbassando il piano anteriore, tramite la vite di regolazione. La testa girevole con coltelli è chiusa con una copertura protettiva.

20190928 104738 11

Figura 2: pialla elettrica

Questa pialla può essere utilizzata come pialla da tavolo e quindi ci sono 4 piedini sul coperchio di protezione in modo che possa essere fissata alla base. La guida esistente viene utilizzata per la piallatura degli elementi in un angolo. La pialla elettrica ha il freno a mano.

Per il trapano elettrico tipo 1-27 con azionamento da motore elettrico asincrono trifase. eseguire fori fino a 26 mm di diametro e fino a 1000 mm di profondità. Per fori fino a 52 mm di diametro, viene utilizzato un potente trapano elettrico tipo SA-27 con un dispositivo di regolazione, con il quale può perforare con un angolo di 45Circa.
La macchina di scavo manuale viene utilizzata per realizzare scanalature rettangolari e piume in condizioni di costruzione. L'utensile da taglio di questa macchina è una catena di fresatura senza fine, costituita da singoli giunti collegati da rivetti. La produttività di una macchina dragante elettrica manuale è fino a 10 volte superiore alla produttività del lavoro manuale senza macchina. Da segnalare anche lo scavo elettrico tipo I -1.
Le chiavi elettriche e gli avvitatori elettrici sono utilizzati per avvitare e svitare tifoni, viti, dadi, ecc. Nella fig. 3 mostra una chiave elettrica di tipo TKO.

20190928 104738 12

Figura 3: Avvitatore elettrico tipo TKO

La piallatrice per parquet 0-1 (Fig.4) viene utilizzata per la piallatura di pavimenti in parquet.

20190928 104738 13

Figura 4: Piallatrice per parquet 0-1

Il rotore del motore elettrico a chiusura corta, a forma di tamburo, su cui sono attaccati tre coltelli pialla, funge da rotazione della testa con le lame della piallatrice per parquet. A causa dell'elevata coppia, la macchina può rimuovere squame fino a 3 mm di spessore, il che le conferisce un vantaggio rispetto ad altre piallatrici per parquet con uno speciale motore elettrico e una speciale testa rotante con coltelli, che può essere utilizzata per rimuovere scale fino a 1,5 mm di spessore. Con un angolo di taglio di 90Circacon questa macchina è possibile eseguire una piallatura fine. Questa macchina si muove con due rulli anteriori e due posteriori.

Per la levigatura di pavimenti in parquet, viene utilizzata una levigatrice per parquet 0 - 8 (Fig.5).

20190928 104738 14

Figura 5: Levigatrice per parquet 0-8

Prima di mettere in funzione la macchina è necessario verificare la sicurezza del fissaggio delle parti rotanti, il senso di rotazione del cilindro di smerigliatura, il fissaggio del telo abrasivo, la messa a terra della macchina. La messa in servizio della macchina deve essere eseguita con il cilindro di macinazione sollevato.

La molatura deve essere eseguita in tratti paralleli con sovrapposizione di tratti adiacenti da 30 a 35 mm, in modo che non rimangano tracce sulle pieghe. La macchina può essere ruotata in movimento con il cilindro abbassato. Durante la prima passata, un carico aggiuntivo viene posto sulla macchina, in modo che il cilindro stirante aderisca perfettamente alla superficie da levigare.

Alla fine del lavoro, il cilindro dovrebbe essere sollevato; spegnere il motore elettrico; staccare la spina e raccogliere il conduttore elettrico nell'apposita tramezza appositamente predisposta, pulire accuratamente la macchina dalla polvere ed eseguire un controllo profilattico della macchina.

Quando si utilizzano macchine elettrificate portatili, rigide norme di sicurezza e normative sanitarie per le aziende manifatturiere.

 

 

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento