Blog

Parquet in legno

Il parquet è costituito da assi di legno per il rivestimento del pavimento, opportunamente rifilate sulla fronte e rivestite sui quattro lati, con i lati stretti di un profilo speciale.

 

Il parquet è costituito da assi (fregi) ritagliati da assi normali. Le dimensioni di queste schede (in mm) sono le seguenti:

  • Per lunghezza 170 .................................. 40-80
  • Per lunghezza 220 .................................. 40-85
  • Per lunghezza 270 .................................. 40-95
  • Per lunghezza 320 .................................. 40-95
  • Per lunghezza 370 .................................. 40-95
  • Per lunghezza 420 .................................. 50-95
  • Per lunghezza 470 .................................. 50-95
  • Per lunghezza 520 .................................. 60-95

La larghezza delle assi di faggio e betulla non deve superare i 75 mm. Lo spessore di queste tavole di parquet con bordo inclinato di rovere, frassino, acero, faggio, olmo e carpino è prescritto a 16 mm; per parquet con bordo inclinato di larice, betulla e pino - 22 mm; per parquet con piuma e scanalatura in rovere, frassino e carpino - 22 mm; per parquet con piuma e scanalatura in larice, betulla e pino - 25 mm.

Le dimensioni delle tavole di parquet per spessore e larghezza sono state adottate per legno con umidità del 15%. Nel caso in cui il legno abbia un'umidità maggiore, le assi devono presentare un eccesso dovuto all'essiccazione. Sono consentite deviazioni dalle dimensioni prescritte per lunghezza ± 5 mm e per larghezza e spessore ± 1 mm
Le assi del parquet sono in rovere, frassino, acero, faggio, olmo, carpino, larice, betulla e pino. Le assi di pino devono essere tagliate radialmente; l'angolo di inclinazione della linea degli anelli verso la superficie delle assi non deve essere inferiore a 450. L'umidità delle assi di faggio e betulla, consegnate nel periodo dal 1 maggio al 1 ottobre, non deve superare il 25%. Le tavole da parquet sono di I e II classe. Il parquet ha diversi profili dei bordi:

20190730

Sl. 9. Parquet con bordo inclinato per la posa su mastice: a - di quercia, frassino, acero, faggio, olmo e carpino;

b - di larice, pino e betulla

a) parquet con bordo inclinato, quando le assi hanno bordi inclinati diritti. Nella posa del parquet, queste tavole vengono posate su rivestimenti di mastice o fissate con chiodi sottili, sono di quercia, frassino, acero, faggio, olmo e carpino (Fig.9, a) come di larice, pino e betulla (Fig.9, b). ;

b) parquet con scanalature, quando le tavole hanno scanalature sui bordi, in cui sono inserite le doghe di collegamento per il collegamento reciproco durante la posa del parquet (Fig.10);

20190730 1

Sl. 10. Parquet con scanalature:

a - di quercia, acero, frassino, faggio, olmo e carpino; b - di larice, pino e betulla

20190730 11

Sl. 11. Parquet con sconto:

a - di quercia, acero, frassino, faggio, olmo e carpino; b - di larice, pino e betulla

c) parquet con battuta, quando le assi hanno una battuta obliqua sul bordo, che serve per il loro raccordo con l'asfalto su cui è posato il parquet (Fig.11).

e) parquet con piume e scanalature, quando le assi hanno piume e scanalature (Fig.12), possono essere espresse solo da rovere, frassino, acero, faggio, olmo e carpino.

 

20190730 12

Sl. 12. Parquet con piuma e scanalatura

a - di quercia, frassino, acero, faggio, olmo e carpino; b - striscia di collegamento per unire il parquet

Le dimensioni del parquet sono le seguenti (in mm):

lunghezza larghezza con un aumento di 5 mm
150 35 - 75
200 35 - 80
250  
300 35 - 90
350  
400 55 - 90
450  
500 55 - 90

La larghezza del parquet di faggio e betulla non deve superare i 70 mm. Quando si utilizzano scarti di produzione, è consentito realizzare parquet con scanalature, nonché con una piuma e una scanalatura di 22 mm di spessore. In questo caso, lo spessore della parte soggetta a usura del parquet deve essere aumentato a 12-13 mm. Le dimensioni delle lamelle di collegamento sono 30 x 14 x 4 mm.

Sono consentite deviazioni dalle dimensioni prescritte in lunghezza, larghezza e spessore del parquet ± 0,3 mm, nella larghezza del listello ± 2 mm, nello spessore del listello ± 0,1 mm: nella lunghezza del listello ± 0,5 mm, nella sua larghezza ± 2 mm , dal suo spessore ± 0,1 mm.
Il parquet è in rovere, frassino, acero, faggio, olmo, carpino, larice, pino e betulla. Il parquet di pino è realizzato solo in un taglio radiale con un angolo inclinato delle linee degli anelli rispetto alla superficie del pannello maggiore di 450. Le doghe di giunzione sono in legno tenero. L'umidità del legno per parquet e doghe dovrebbe essere dell'8% con una tolleranza del ± 2%.
Il parquet ha due classi: I e II.

Il legno della stecca deve essere resistente, senza marciumi e crepe, e il legno della stecca, oltre a questo, non dovrebbe avere nodi.
Le tavole devono avere lati paralleli dritti larghi e laterali (bordi).
Le fronti delle assi devono essere tagliate perpendicolarmente all'asse longitudinale della doga. Quando si controlla la correttezza della fronte, è consentita una deviazione non superiore a 0,25 mm.
La piuma e la scanalatura devono essere della stessa misura su tutta la lunghezza e devono essere alla stessa distanza dal retro della tavola. Le deviazioni sono più consentite
± 0,25 mm. La lunghezza d'onda durante la piallatura ai bordi non deve essere superiore a 3 mm e sulla superficie del viso non superiore a 5 mm. Una parte sottodimensionata e depressioni sono consentite sul retro di un massimo di 0,3 mm. Sono consentiti tagli e parti rotte sulla superficie del viso fino a una profondità di 0,3 mm e sulla superficie del dorso e sulla metà inferiore dei bordi fino a una profondità di 2 mm.

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento