Blog

Taglio compensato

Macchine e strumenti per la lavorazione del legno

La lavorazione del legno viene eseguita principalmente da varie macchine per la lavorazione del legno. Gli strumenti di carpenteria a mano sono usati come ausiliari per l'assemblaggio e l'inserimento di prodotti nelle scanalature, ecc. Esistono i seguenti tipi di lavorazione del legno sulle macchine: taglio, taglio, fresatura, scanalatura, foratura, piallatura e molatura (Fig. 1). Seghe a telaio, seghe circolari ea punta, coltelli per tagliare e raschiare, frese, trapani, catene, scalpelli e carta vetrata sono usati come strumenti per tagliare, tagliare e stirare.

20190917

Sl. 1: Tipi di lavorazione del legno: a - taglio; b - taglio; c - fresatura; d - macinazione; e - raschiatura; f - molatura

Gli utensili da taglio, che vengono utilizzati per la lavorazione del legno, hanno sempre uno o più cunei. Ad esempio, i denti del telaio, le seghe circolari ea nastro, le lame dei coltelli raschianti, i denti delle frese, ecc. hanno la forma di cunei affilati, che eseguono il taglio. Affinché queste lame a cuneo possano tagliare il legno con una produttività piuttosto elevata e dare una qualità di lavorazione soddisfacente, è necessario che siano ad una certa angolazione rispetto alle fibre del legno e che abbiano la giusta dimensione e forma.

Su questi utensili da taglio, che vengono utilizzati per la lavorazione del legno, ci sono i seguenti angoli della lama: angolo di taglio, che è indicato dalla lettera 𝛿, angolo di affilatura - dalla lettera β, angolo anteriore - dalla lettera γ, angolo posteriore - dalla lettera α. La somma dell'angolo posteriore e dell'angolo di affilatura dà sempre l'angolo 𝛿 = α + β (Fig. 2).

201909171

Sl. 2: Elementi angolari della lama

Per ottenere un'elevata purezza del trattamento superficiale del legno e per impiegare il minor lavoro di taglio possibile, è necessario scegliere l'angolo di taglio, l'angolo di affilatura, l'angolo di taglio anteriore e posteriore più favorevoli in base al tipo di legno, alla sua umidità e alla direzione di taglio. L'angolo di affilatura minimo è considerato pari a 30Circa; l'angolo della direzione di creazione del coltello o l'angolo posteriore è preso 10-15Circa; l'angolo di taglio è preso 45-74Circa.

A seconda della direzione di taglio rispetto alle fibre di legno, ci sono tre casi principali di taglio: frontale, longitudinale e trasversale (Fig. 3). Il taglio longitudinale, trasversale e frontale puro viene eseguito molto raramente, poiché il coltello si trova sempre ad un certo angolo rispetto alle fibre del legno durante il funzionamento.

201909172 1

Sl. 3: Tre casi principali di abbattimento di alberi: a - frontale; b - longitudinalmente; c - trasversalmente

L'affilatura dell'utensile da taglio viene eseguita o su appositi dispositivi di affilatura oppure manualmente, a condizione che l'utensile da taglio, dopo l'affilatura, mantenga la forma originaria della lama e dei corrispondenti elementi angolari.

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento