Blog

Legname tondo

Il legno ei prodotti in legno sono ampiamente utilizzati nell'edilizia industriale e civile. Costruzioni prefabbricate, strutture di ingegneria civile, strutture incollate, prodotti ed elementi, prodotti di falegnameria, parquet, assi del pavimento, materiali isolanti termici organici, compensato incollato e tagliato, pannelli di carpenteria, scandole per tetti, legno ciottoli, ecc.

Materiale rotondo

Legname tondo di conifere, utilizzato senza taglio longitudinale e destinato all'edilizia industriale, civile e ferroviaria, per la costruzione di ponti, per pali, costruzione e riparazione di navi in legno, pali telefonici e telegrafici, pali per linee di blocco, linee elettriche e contatti rete di ferrovie elettrificate, in pino, abete rosso, larice, cedro e abete.

In base alla qualità del legno, il legname è suddiviso in tre classi:io,IIEIII.

Per i lavori di costruzione, così come per la costruzione di ponti, vengono utilizzati legni tondi di tutte e tre le classi, generalmente di spessore superiore a 12 cm e lunghi da 4 a 9 m.

Per pali, legno tondo e gradi di 18 cm e più spessi, vengono utilizzati da 6,5 a 8,5 m di lunghezza. Pali per ponti ferroviaridevono essere in legno tondo classe I, spessore da 22 a 24 cm, lunghezza 6,5 e 8,5 e da 10 a 16 m, con incrementi di 1 m. Il legno rotondo deve avere una lunghezza di sbalzo da 5 a 10 cm. La corteccia per i ponti ferroviari dovrebbe essere staccata.

La qualità del legname tondo, che viene fornito per esigenze di costruzione, dovrebbe essere determinata in base alle condizioni valide.

La costruzione in legno tondo di latifoglie è composta da pioppo, pioppo, tiglio, ontano, betulla e faggio.

Il legname è suddiviso secondo le dimensioni in un tronco tondo da costruzione di 12 cm di spessore all'estremità superiore e più con un aumento di 1 cm; seconda classe di spessore in alto 8 - 11 cm, con incremento di 1 cm; picchetti 3 - 7 cm di spessore, con un aumento di 1 cm.

In base alla qualità del legno, il legno tondo si divide in due classi:ioEII. Il legname di classe II viene utilizzato principalmente per edifici temporanei e ausiliari. La lunghezza del materiale è determinata da 3 m al di sopra, con incrementi di 0,25 m. Il legname dovrebbe avere una lunghezza in eccesso di 3-7 cm.

Il materiale tondo di specie decidue che viene consegnato ad aziende e cantieri nel periodo dal 1 maggio al 1 ottobre deve essere ripulito dalla corteccia. Inoltre, deve essere ripulito dai resti dei rami e livellato con la superficie dell'albero e la sua fronte tagliata ad angolo retto rispetto all'asse longitudinale con una tolleranza fino a 0,1 diametro della fronte tagliata.

Per la produzione di legname segato di specie di conifere, utilizzato nell'industria e nell'edilizia, vengono utilizzati tronchi di segheria di pino, abete rosso, larice, cedro e abete. La lunghezza dei tronchi da cui viene prodotto il legname segato, utilizzato nell'industria e nell'edilizia, varia da 3,0 a 7,5 m con un aumento di 0,25 m; per la produzione di legname segato speciale da 3,7 a 8,5 m con un incremento di 0,3 m. Ogni giro deve avere una lunghezza di sbalzo da 5 a 10 cm. Il diametro del legno tondo sulla fronte superiore è stato determinato essere di 14 cm più alto con un aumento di 2 cm.

In base alla qualità del legno, il legno tondo si divide in tre classi:io,IIEIII. 

I tronchi devono essere puliti dai resti dei rami e livellati con la superficie e le loro fronti devono essere tagliate ad angolo retto rispetto all'asse longitudinale del tronco con una deviazione ammissibile dall'angolo retto di non più di 0,1 di diametro della fronte. Gli spronz formati durante la lavorazione degli alberi nella foresta devono essere tagliati.

Il legno tondo viene consegnato al tornitore con la corteccia.

Per la produzione di travi, tavole e listelli di specie di lamiera dura, che vengono utilizzati su tutta la loro lunghezza, nonché pezzi tagliati per la produzione di singole parti per tutti i tipi di prodotti industriali ad eccezione del legname segato per usi speciali e del legname segato per l'industria aerospaziale, per i quali esistono norme speciali. sono tronchi di specie decidue dure.

I tronchi sono composti da alberi: quercia, frassino, faggio, betulla, cavedano, carpino e olmo. Le dimensioni dei tronchi sono state determinate da 1 a 6,5 m con un aumento di 0,1 m. Ogni tronco deve avere una lunghezza di sbalzo da 3 a 7 cm.

Le dimensioni dei tronchi per spessore sono state determinate 14 cm più in alto sulla fronte superiore con un aumento di 1 cm.

In base alla qualità del legno, i tronchi si dividono in tre classi:io,IIEIII. I tronchi sono realizzati con corteccia. Devono essere liberati dai resti dei rami fino alla superficie dell'albero e le loro fronti devono essere tagliate ad angolo retto rispetto all'asse longitudinale. Lo smusso ammissibile del taglio dall'angolo retto non deve superare lo 0,1 del diametro dell'estremità del taglio.

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento