Blog

lavorazione della lamiera

Lattonieri, taglio e piegatura lamiera

Lattoniere funziona

 
Nella pratica domestica, i metalli possono essere i più comunemente usatipiastra e lamiera, come i materiali principali. Di solito è fatto conlamiere di ferro con uno spessore inferiore a 4 mm (sapientementechiamato lamiera sottile), dimensione 2x1m, che vengono prodotti vaversando allo stato caldo o freddo. Superficie freddail foglio arrotolato è più liscio e privo di tracce nere di caldorotolare. La loro superficie può essere macchiata onero (senza macchiare). La durezza della lastra varia notevolmente dastati di elasticità a stati di morbidezza, quando possiamobattere con un martello di legno.
Realizzato in lamiera nera, spessa fino a 1 mm, per lo più realizzatomangiamo oggetti più grossolani. Lo stesso è facilmente tagliato e forbicilim.
 
Le lamiere di ferro zincato sono infatti lamiere di ferroche sono rivestiti chimicamente su entrambi i latimisurazione del rivestimento di zinco. Questi fogli sono i più utilizzatiquando si realizzano grondaie di drenaggio orizzontali e verticaliacque atmosferiche. Le loro dimensioni sono approssimativamente le stessedimensioni delle lamiere di ferro stagnato, che sono spessefino a 1 mm e dimensioni 530x760 mm. Fogli, più spessi di1 mm ha una dimensione di 2 x 1 m, quindi sono rivestiti con questo tipola lamiera è facile da maneggiare. Dopo aver indossato lo strato protettivo di zincoo fogli di stagno si corrodono. Questi strati protettivi lo rendono difficileindossare uno strato di vernice sulle loro superfici perché la vernice nosporcizia su di loro.
 
Il vero materiale delle lattonerie esterne è la lamierazinco. Sfortunatamente, è più difficile procurarsi, anche se tutte le opere lo farebberosono esposti agli agenti atmosferici, dovrebbero essere derivati da questolima.
 
Le lastre di ottone possono essere ottenute in varie dimensionie gradi di forza. Il loro grande vantaggio è questosono facilmente saldabili e il loro svantaggio è che il contenuto di stagno si congelae cristallizzato in luoghi esposti al gelo, ecco perchéin seguito si rompono, si consumano e si rompono. Sulle loro superficicrea uno strato verde di ossido, patina (greenspan), quale ottonelo rende inadatto per la produzione di posate, ma è adatto perrealizzare oggetti decorativi, lampade, ecc.
 
La lastra di rame è esente dai difetti dell'ottone, che prouzgestisce il gelo. Il tipo più morbido di questo foglio è un'ottima basemateriale in lega, facile da lavorare, saldare, è un buon conduttorecalore e quindi è particolarmente utilizzato nella produzione di termoprodotti tecnici.
 
I fogli di alluminio sono ampiamente utilizzati.Sono prodotti in varie dimensioni, spessori e hannoforza diversa. Sono facili da elaborare. Sulla loro superficienoi, se non sono protetti in qualche modo (es. anodizzati)si forma uno strato di polvere di ossido. La loro è particolarmente grandeil vantaggio è che possono essere lucidati a specchioe che il loro peso è appena un terzo del peso del ferrofogli di dimensioni simili. Il loro svantaggio è quellonon saldare, non tollerano il calore e sono relativamente resistenti aimpatti meccanici.
 
È necessario un numero maggiore per eseguire lavori in lamierauna varietà di strumenti per la lavorazione della lamiera.
 
Strumenti per la lavorazione della lamiera
 
La figura 1 mostra i seguenti strumenti:
 
a) divaricatore del martello
b) raddrizzatore a martello
s) martello di legno
d) incudini piatte
e) incudine sferica
f) incudine per orli
g) incudine pieghevole
h) incudini rotonde
i) forbici per aperture
j) cesoie per lamiera piana
k) raschietto per metallo
l) incudini rotonde
m) morsetto per rivetti
n) rivetto rivetto
o) saldatore
 
strumenti per la lavorazione della lamiera
La figura 1
 
Per modellare correttamente i fogli, facciamo conoscenzabasi della lavorazione artigianale. Lo usiamo durante l'elaborazione dei foglinumerosi strumenti speciali, ad esempio uno specializzatoil maestro lavora con non meno di 19 tipi di martello. Più piccoloil numero di strumenti necessari per eseguire questi lavori in casa.La figura 1 mostra i disegni più comunemente usatidi strumenti. Non possiamo descriverli in dettaglio, né lo faremomostra altri strumenti speciali.
 
L'artigiano domestico per eseguire questi lavori è di tuttitipo di martello sufficiente doppia spatola e doppia ravnjač. Un martello di legno o di gomma è adatto per livellare, piegareagnello e fare i bordi di aree più grandi. Per progettare una varietàle forme richiedono incudini a mano principalmente con ferri di cavallocon quella testa, piatta e sferica. I cerchi sono sagomati utilizzandoincudini del cerchio; bordi mediante incudini pieghevoliagnello e rivettatura con un rivestimento di incudine. Dalle forbici alTaglio lamiera "le più versatili" sono le forbici per aperture e dritteforbici. Utili "aiutanti" sono il raschietto triangolare, il rivettoper rivettatura e saldatore.
 

Taglio di lamiere

 
Il taglio richiede prima la cottura a vapore delle linee sul foglio conaghi. La linea di taglio disegnata con una matita si cancella facilmente e quindi non lo èadatto. Se tagliamo strisce lunghe da una tavola di latta,il foglio deve essere posato sul tavolo in modo che l'estremità della striscia sia datagliare fuori dal bordo del tavolo per pochi centimetri. Postoavremo anche un listello o una tavola su un pezzo di lamiera che è poposto sulla scrivania. In tal modo, è necessario prestare attenzioneforbici corte (che sono serrate nel giunto con vitiessere opposto e ad angolo retto rispetto alla lattatavola. Le forbici allentate e posizionate obliquamente non tagliano, ma si piegano, accartocciare e incastrare la lamiera tra le lame. Tagliato fuorila parte del foglio dovrebbe essere sempre sul lato destro della linea di taglionja. Sottolineiamo il pollice della mano tra le braccia per fare epotresti separarti dopo il taglio. Fogli più spessi di 1mm troveremo difficile tagliare con le forbici a mano. Durante il taglioè meglio tagliare lo spessore di quello spessore più corto e più spesso, e per nientecon la punta delle forbici. Tagliando un pezzo di forbici nelle vicinanzeil polso contribuisce a far incastrare meno le forbiciBisogna fare attenzione che le forbici corte non ti pizzichino le ditapalmo della mano (Fig.2, parte 1).
 
taglio lamiera
La figura 2
 
Se abbiamo bisogno di tagliare una forma circolare o una lamiera di lamiera circolareimposteremo così la parte da eliminareil lato sinistro delle forbici. È così che riusciamo a seguire con i nostri occhilinea di taglio. Iniziamo a tagliare aperture più grandi nella lamieraal centro e tagliare a spirale la linea di taglio curva indicata.
 
Se consideriamo che la forza della nostra mano è insufficiente pertagliando, quindi stringeremo la parte inferiore delle forbici nei morsetti.Con la mano destra possiamo esercitare una pressione maggioreil braccio libero delle forbici, e quindi sulla lamiera in mezzolama di forbice.
 
Dovremmo prestare attenzione a piccole scheggiature e pezzi contortilima. Sono affilati come rasoi e possono causare pesantilesioni. È necessario smussare immediatamente i bordi appena tagliati eraccogliere e smaltire immediatamente i rifiuti.
 
I piatti di latta possono essere facilmente tagliati con una sega a tazza. Perfare un buco è sufficiente per una lama a denti medi. Sta succedendola lama per i fogli sottili inizia a "contrarsi" come il suono di uno scoppiomitragliatrici. Se tagliamo con una sega per fori molto sottililamiera, che è impossibile da fissare abbastanza, dobbiamo serrarlavoi tra due tavole più sottili, che sono inutili per altri scopibisognoso. In questo modo non avremo durante il taglionessuna interferenza.
 

Piegatura lamiere

 
Se necessario, piegare pezzi di lamiera lunghici sarà di grande beneficio se ne semplifichiamo unodispositivo. Consiste in un pezzo di tavola, di durolegno, dimensioni 80x40x3 cm, 2 pezzi di angoli a L,dimensioni 30x30 mm, lunghezza 80 cm e 2 pezzi M 8x6viti a testa svasata con dadi a farfalla. Facciamo un trapanoangoli di ferro e tavola con la stessa corsa. Con le farfalledi questi dadi, regolando la spaziatura richiesta, arriviamo ail diritto di stringere e piegare la lamiera. Tra i ferri d'angoloestraiamo una certa lamiera per la piegatura. Più tardiserraggio dei dadi a farfalla, colpi di martello di legno,piegare accuratamente e facilmente il foglio con un angolo fino a 130 gradi. Quadri in legnocolpiamo sempre vicino alla linea di piegatura. È desiderabileirruvidire le superfici dei profili angolari di serraggio con una limalim. Quando ci pieghiamo, facciamo attenzione a non ferirci,perché la lamiera si muove in modo leggermente elastico (Figura 2, parte 2).
 
Due ferri angolari possono formare un poliedrico edispositivo utile per piegare lamiere e poi se le loro duecollegare le estremità saldando alle estremità di una striscia di foglio di rameSpessore 1 mm e larghezza 10 mm. Questa barra si disabilitaangoli di ferro cadenti durante l'apertura del morsetto.Mettiamo questo semplice dispositivo nei morsetti in modo chegli angolari formano un piano incollato dall'altosuperficie, con la possibilità di interporre un telo verticaleloro (Figura 3, Parte 1).
 
Le lenzuola, per così dire, possono essere facilmente piegate in qualsiasi direzione.Bisogna fare attenzione, soprattutto con i fogli più spessi, conla torsione può rompere la lamiera se viene eseguita in condizioni molto affilateangolo e senza arco. Possiamo evitare questo inconveniente sela flessione viene eseguita con leggeri colpi di martello, avanzamento lentopiegando e piegando la lamiera sul lato opposto da destraca rotolamento. (Le direzioni di rotolamento, sulla superficie del foglio, rappresentanostrisce parallele che possono essere viste ad occhio nudo olente d'ingrandimento). Le lastre di zinco sono particolarmente sensibili alla rottura.Devono essere piegati con cura perché sono costosi. Pericolosa nitidezza dei foglieliminiamo creando un vantaggio. Questo non è altro che primapiegatura dei bordi. Se pensiamo che la latta sarà in questa proceduraper sparare bisogna inserire un tondo di ferro nella parte piegataun'asta di 4-5 mm di spessore e attorno ad essa per colpire il bordo della lamiera(Figura 3, parte 3).
 
piegatura lamiere
La figura 3
 
Se il foglio è ondulato, quindi dobbiamo allungarlo, lo facciamoutilizzando pastiglie in lamiera di acciaio, spessore 6-10 mm,e con colpi di martello possiamo ottenere cambiamenti sorprendenti.Spesso vengono eseguiti bordi di piastre circolari. (Ad esempio: flessionei bordi del fondo del secchio del carbone prima di attaccarlo o espandersil'estremità dei tubi di latta nella parte inferiore del collegamento). Stiamo eseguendo questo lavoroper mezzo di un tubo di ferro che serriamo con fascette e su di esso,mediante rotazione circolare, pieghiamo verso l'alto i bordi della piastra circolare(Figura 3, parte 2). Utilizzo posizionato verticalmentetubi di ferro, che sono serrati nelle fascette, possiamopiegare i bordi del rivestimento del rullo. Bordi sdraiati e si diffondeallungando i corpi cilindrici in lamiera cava, eseguiamo sui bordi della già citata piastra di raddrizzatura in acciaio ("rihtplatna").
 
Bordatura o "piegatura". Unire corpi vuoti di espressionedella lamiera si chiama bordatura o piegatura.In questo modo, possiamo anche attaccare il fondo del secchio del carbone acorpo cilindrico. Per prima cosa, pieghiamo il bordo inferiore verso l'alto in un cerchiolo collocano nella parte cilindrica espansa, cava, che è già presentepreparato in precedenza. Quindi, il martello colpisce di nuovopieghiamo la lamiera e oltre il bordo della guaina cilindrica aderisce benecamo. Il bordo in piedi così formato crolla (su un pezzotubi) sulla parte del rullo.
 
Prima della "cucitura" longitudinale della parte cilindrica del campo, ritaglialalamiera in modo che la lunghezza della piega delle estremità sia di almeno 20 ° del cerchio.La piegatura circolare del mantello viene eseguita con successo con una pinzacon un pezzo di tubo posizionato orizzontalmente. Parti del mantelloprima piega nel punto di contatto, poi piegaunire i bordi e bussare. È così che il bordo si forma dai colpilasciamo cadere il martello nel piano del mantello su una stecca fissata negli uominigelama.
 
L '"onda" angolare è formata mediante un'unica billettadi sezione rettangolare.

Hai una domanda? Fare clic su un mi piace o scrivere un commento